Articolo apparso su IL GRIGIONE ITALIANO

Articoli apparsi su EXTRA (C.d.T), LOMBARDIA OGGI, RIVISTA DI LUGANO del 9.12.2016

Articolo apparso su "RIVISTA DI LUGANO" del 22.1.2016

Articolo apparso su "OPINIONE LIBERALE" del 27.11.2015

Articolo apparso sul quotidiano  "20 MINUTI" del 1.12.2014



Commento della Dott.ssa Emanuela Rindi (Rindiart) in occasione della mostra personale "KALEIDOSKOPICA" alla banca Raiffeisen del Vedeggio di Gravesano 1.9.2014-31.08.2015



Da RIVISTA DI LUGANO del 21.11.2014

Da RIVISTA DI LUGANO del 26.4.2013

 

 

 

Motivazione Premio B.N.A., Montecarlo 20.10.12 da parte del critico Mariarosaria Belgiovine

Una trasparenza espressiva le permette scenari di straordinaria capacità percettiva, sollecitati dall'intensità degli sguardi.

Sono opere emozionali, filtrate da immaginazione ed evocazione, grazie all'uso di una tavolozza chiara ed incisiva.

(Mariarosaria Belgiovine)

 

III.° G.P. Città di Savona - 31.8.12

1.° Premio da parte dei Galleristi, con la seguente motivazione:

"La pittura di Gloria Guidi Nobile unisce all'indiscutibile maestria tecnica il fascino di nuovi cieli e nuovi orizzonti, intesi non tanto come puro esotismo ma come presa d'atto delle problematiche di razza e di religione. Priva di qualsiasi pregiudizio, l'artista indugia con affettuosa attenzione sulla bellezza della giovane portatrice d'acqua indiana e sul rassegnato atteggiamento del guerrigliero africano."

 

3.° Premio da parte della Redazione Movimento Arte XXI secolo, con la seguente motivazione:

"Gloria Guidi Nobile ci ha presi per mano e ci ha condotti indietro nel tempo, all'età favolosa in cui i grandi intellettuali romantici francesi (Flaubert, Nerval, Chateaubriand) scoprirono l'esotismo viaggiando nel Levante e nell'Africa settentrionale, seguiti da frotte di pittori che delinearono con profonda passione cieli e figure diversi dalla tradizione occidentale."

 


 

Movimento Arte del XXI secolo

Gloria Guidi Nobile, un'italiana trasferita in Svizzera dopo aver compiuto per anni lunghi viaggi sotto cieli diversi, ciò che ha moltiplicato non poco i motivi ispiratori di molte sue tele. Gloria in alcune dichiarazioni sembra lamentare la poliedricità del proprio lavoro, come se non fosse finora riuscita ad individuare un netto àmbito di ricerca. A mio avviso non lo troverà mai e ciò non la deve inquietare per due importanti ragioni. In primo luogo è una pittrice "esistenziale" nel senso che ella traduce in immagini, direttamente, quanto ha visto e gli spunti di riflessione che ne sono derivati. Nei  suoi quadri c'è la vita nel suo complesso essere e divenire e non solo un'immagine come nell'amato Monet. In secondo luogo la sua maniera di vivere e dipingere, esprimendo importanti problematiche di carattere etico e sociale, le impedisce una precisa scelta di campo tra figurativo ed informale perché ciò significherebbe privarsi di una parte del proprio spirito. In fondo i pittori nettamente figurativi e quelli decisamente informali sono dei teorici che si precludono parte della ricchezza espressiva che la pittura consente. Fanno del loro lavoro un severo ed interessante esercizio teorico; Gloria, invece, vive e dipinge sentendosi parte coinvolta nella complessa realtà mondana.  

(Prof. Aldo Maria Pero)

 

Commento del Dott. Dino Marasà

La lirica tensione di Gloria Guidi Nobile diviene poesia cromatica e la tela si trasforma in un luogo d’incontro tra sentimenti ed espressione degli stessi. La purezza espressiva sottende l’operato artistico della Guidi Nobile, svelata dalla sua tavolozza ricca e luminosa, valida interprete della sua anima.

(Dott. Dino Marasà)

 

 

 

Recensione della Dott.ssa Anna Soricaro, luglio 2012

Gloria Guidi esprime con delicatezza le sue emozioni pronunciandosi, quotidianamente, sia nella figurazione che nell’astrazione. Volti dagli occhi languidi incontrati nei viaggi lasciano segni indelebili nell’osservatore, celando latenti messaggi in ogni opera. Un’arte significativa che intende colpire l’attenzione da più punti di vista, mente e occhi sono coinvolti entrambi alla ricerca dei dettagli e alla comprensione del senso sotteso. Una mano scrupolosa nella rappresentazione e abile con i toni, intraprende una pittura soave, aggraziata e piacevole che consente di individuare un altrove in cui smarrirsi e ritrovarsi. La soppesata matericità di talune opere determina un passo avanti in una pittura in frequente continua crescita, che si evolverà in un ignoto da cui lasciarsi guidare.

(Dott.ssa Anna Soricaro)

 

Recensione del 6.03.2012 da parte del esperto d'arte e scrittore Giulio Buonanno

Alcune critiche all'opera "Bimbo Maasai" in concorso a AD-ART del mese di gennaio concluso il 25.1.2012 con il 1° Premio Artisti e il 2° Premio della Critica

 

Opera ricca di tensione emotiva, poichè in essa interagiscono realtà e fantasia, comunicazione ed espressione, dando vita ad un tessuto cromatico denso di umori. La fantasia è visibile, dopo un attento esame,  nei riflessi degli occhi del fanciullo; un castello fiabesco dove la mente del bimbo si rifugia.

 Giulio Buonanno

(Scrittore e Esperto d'arte)

 

 

Ritengo meritevole l’artista Gloria Guidi Nobile per l'intensità che ha saputo infondere nello sguardo del bimbo maasai, uno sguardo che guarda lontano e che dice tutto, tristezza, consapevolezza e speranza. Cordialmente

Caterina Spatafora


 

Io trovo che l'opera che meriti un particolare apprezzamento sia "Bimbo Maasai" dell'artista Gloria Guidi Nobile, semplicemente meravigliosa, con un impatto visivo ed emotivo straordinario.

Un cordiale saluto da Federica Veggiato

 


 

Recensione di Salvatore Russo, apparsa sul bimestrale "Effetto Arte" di nov./dic. 2011

 

 

 

da Biografie „Le donne artiste“

Bildende Künstlerin mit einem kräftigen und weichen Strich, Gloria Guidi Nobile gelingt es durch ihre emotionale und überzeugende Pinselführung eine Botschaft zu äussern, die mal von Friede und mal von Menschenverständnis spricht oder die einfach ästhetisch und formell ist, bei der aber immer die Kunst zum Ausdruck kommt. Die konsequente Arbeitsmethode, die Verwendung, das Auftragen und der Körper der Farben, die je nach visueller Wirkung unterschiedlich sind, stellen ein Beispiel des Talents und des technischen Gutachtens dar. Die sorgfältige Forschung erreicht jeden Tag neue Ergebnisse, die dem Geschmack und den Bedürfnissen eines vielfältigen und sensiblen Publikums entsprechen. (Caterina Randazzo)

 

 

"Il Grigione Italiano" del 22 dicembre 2011 per la collettiva alla Galleria PGI di Poschiavo
"Il Grigione Italiano" del 22 dicembre 2011 per la collettiva alla Galleria PGI di Poschiavo

Donne e colori, ricordando Lelia 4.3.2011/13.3.2011, Tirano Palazzo Foppoli

Articolo su "La Provincia di Sondrio" 6.3.2011
Articolo su "La Provincia di Sondrio" 6.3.2011

Mostra personale di Gloria e Jean Claude, galleria PGI di Poschiavo (maggio/giugno 2010)

da: "www.ilbernina.ch"
da: "www.ilbernina.ch"


 

articolo de "Il Grigione Italiano" del 27.05.2010
articolo de "Il Grigione Italiano" del 27.05.2010
articolo de "Il Grigione Italiano" del 27.05.2010 di Ermanno Sagliani
articolo de "Il Grigione Italiano" del 27.05.2010 di Ermanno Sagliani
articolo de "Il grigione Italiano" del 17.06.2010
articolo de "Il grigione Italiano" del 17.06.2010

Da "Il Bernina" dicembre 2009

articolo su "Il Bernina" del 17.12.2009
articolo su "Il Bernina" del 17.12.2009

 

Questo sito utilizza i cookies.

Continuando a navigare si accetta l'utilizzo dei cookies

Per maggiori informazioni cliccare qui

 

 

 

 

e-mail address:

gloriaguidi@bluewin.ch

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Represented by:

 

 

KUNST FORUM INTERNATIONAL, Meisterschwanden /CH

www.kunstforuminternational.ch

 

 

 

APST, Associazione Pittori e Scultori Ticinesi

http://www.apst-ticino.ch

 

 

 

SIART design

Cataloghi d'arte on line

http://www.siart-design.it/catalogo-catalogue-1/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini protette da copyright

 

È espressamente vietato l'utilizzo di qualsiasi immagine presente in questo sito senza previa autorizzazione scritta.